Progetto Luce

ACTING COACH FORMAZIONE PER AZIENDE

L’arte attiva il pensiero e contribuisce a rompere gli schemi e i modelli tradizionali del sapere comune, permettendo ad ogni persona di entrare in contatto con una parte più profonda di sé, in empatia con tutta la potenzialità emotiva che permette possibilità inattese.

Obiettivi

Offrire elementi teorici e pratici di Acting Coach tramite tecniche attoriali per intercettare i bisogni del contesto aziendale e trasformarli in input, fornendo strumenti concreti per sostenere varie situazioni;

Migliorare il clima aziendale e del proprio team di lavoro;

Fornire strumenti concreti che permettono alle persone di sviluppare un pensiero innovativo e laterale;

Convivere con i segni di linguaggi contemporanei e del linguaggio artistico.

 

Strumenti

  • Consapevolezza
  • Voce
  • Dizione
  • Linguaggio verbale
  • Linguaggio non verbale
  • Linguaggio paraververbale
  • Miglioramento e potenziamento del se (Empowerment)
  • Rottura dei propri paradigmi che limitano la visione di una realtà in modo differente (BIAS)
  • Tecniche di rilassamento
  • Tecniche di concentrazione
  • Tecniche di memorizzazione

 

 

 

 

 

Perché Arte & Azienda?

Il mondo economico deve produrre profitto.
Il mondo dell’Arte deve produrre scenari diversi e migliori, offrire prospettive e capacità di vedere oltre.

Se questi due mondi dialogano insieme allora l’Impresa trova modo di creare valore e non solo profitto.

Ogni Impresa, ogni Azienda è fatta di persone, devono essere salvaguardate e protette insieme con la propria individualità: patrimonio arricchente, per creare unicità nella progettualità.

 

Sviluppo

 

I corsi di formazione o workshop di Acting Coach vengono studiati e sviluppati ad hoc per ogni Azienda. Sono modulari e con frequenza variabile, in base alle necessità:

  • Mezza giornata (4 ore) x 5/6 incontri non consecutivi, con cadenza bimestrale;
  • 1 giornata (8 ore) X 3/4 incontri a cadenza mensile o bimestrale;
  • 2 giorni consecutivi (16 ore) X un totale di 2/3 incontri nell’arco dell’anno.

 

Una delle domande fondamentali, a qualsiasi livello sociale, dovrebbe essere:

Che cosa dovrebbe imparare un uomo? La risposta potrebbe essere un Apprendimento Rivitalizzante dove è attuato un continuo rinnovamento personale, basato sulla civiltà del Dialogo, dove intelletto, moralità e tecnica sono i fondamenti di eguale importanza. L’intelletto e la moralità sono il bacino di apprendimento, acculturazione intesa come integrazione, educazione e istruzione. 

 

Acting Coach “PROGETTO LUCE”

Si sviluppa con il team manageriale nell’arco di un calendario, permettendo uno sviluppo e una continuità di formazione. A decisione dell’Azienda,  il gruppo partecipante può variare ad ogni incontro. Le sessioni possono essere sviluppate anche in Streaming , con l’intero gruppo per la parte teorica e per una serie di tecniche fornite, invece per la parte più specifica – e per garantire un percorso mirato ad ogni persona – si possono svolgere video conferenze singole o con al massimo gruppi di 4 persone.

 

Collaborazioni

Deloitte & Touche | Milano

Newton per WeWord Festival

Teatro del Giglio | Lucca

Ritengo che la formazione costante sia un elemento fondamentale per aumentare la propria specificità, indipendentemente dal settore. Io stessa studio costantemente, in maniera approfondita e mirata. Così come i corsi di aggiornamento dedicati a programmi professionali, penso sia intraprendente, lungimirante e ambizioso considerare formazione la parte viruosa dedicata allo sviluppo della persona e della sua personalità.

Emanuela Rolla

Formazione Personale

Emanuela Rolla perfeziona costantemente la propria formazione attoriale con Acting Coach di livello internazionale come:

Bernard Hiller

Michael Margotta

Susan Batson

Lucilla Miarelli

Lena Lessing

Giles Foreman

Paolo Antonio Simioni

 

Nel corso degli anni mi sono trovata a tenere molti laboratori dove ho insegnato ad artisti e non artisti, attori, aspiranti attori, studenti, docenti, scenografi, pittori, restauratori, fotografi, impiegati, manager, liberi professionisti di vari settori (dottori, educatori, psicologi, psicoterapeuti, assistenti sociali), registi, avvocati, e a tutte quelle persone che hanno l’impulso di approfondire e trasformare

Mi piace condividere una frase di Duke Ellington:

“Ho semplicemente preso l’energia che si usa per fare il broncio e ho scritto blues”

Progetto Luce

ACTING COACH FORMAZIONE PER AZIENDE

L’arte attiva il pensiero e contribuisce a rompere gli schemi e i modelli tradizionali del sapere comune, permettendo ad ogni persona di entrare in contatto con una parte più profonda di sé, in empatia con tutta la potenzialità emotiva che permette possibilità inattese.

Obiettivi

Offrire elementi teorici e pratici di Acting Coach tramite tecniche attoriali per intercettare i bisogni del contesto aziendale e trasformarli in input, fornendo strumenti concreti per sostenere varie situazioni;

Migliorare il clima aziendale e del proprio team di lavoro;

Fornire strumenti concreti che permettono alle persone di sviluppare un pensiero innovativo e laterale;

Convivere con i segni di linguaggi contemporanei e del linguaggio artistico.

 

Strumenti

  • Consapevolezza
  • Voce
  • Dizione
  • Linguaggio verbale
  • Linguaggio non verbale
  • Linguaggio paraververbale
  • Miglioramento e potenziamento del se (Empowerment)
  • Rottura dei propri paradigmi che limitano la visione di una realtà in modo differente (BIAS)
  • Tecniche di rilassamento
  • Tecniche di concentrazione
  • Tecniche di memorizzazione

 

 

 

 

 

Perché Arte & Azienda?

Il mondo economico deve produrre profitto.
Il mondo dell’Arte deve produrre scenari diversi e migliori, offrire prospettive e capacità di vedere oltre.

Se questi due mondi dialogano insieme allora l’Impresa trova modo di creare valore e non solo profitto.

Ogni Impresa, ogni Azienda è fatta di persone, devono essere salvaguardate e protette insieme con la propria individualità: patrimonio arricchente, per creare unicità nella progettualità.

 

Sviluppo

 

I corsi di formazione o workshop di Acting Coach vengono studiati e sviluppati ad hoc per ogni Azienda. Sono modulari e con frequenza variabile, in base alle necessità:

  • Mezza giornata (4 ore) x 5/6 incontri non consecutivi, con cadenza bimestrale;
  • 1 giornata (8 ore) X 3/4 incontri a cadenza mensile o bimestrale;
  • 2 giorni consecutivi (16 ore) X un totale di 2/3 incontri nell’arco dell’anno.

 

Una delle domande fondamentali, a qualsiasi livello sociale, dovrebbe essere:

Che cosa dovrebbe imparare un uomo? La risposta potrebbe essere un Apprendimento Rivitalizzante dove è attuato un continuo rinnovamento personale, basato sulla civiltà del Dialogo, dove intelletto, moralità e tecnica sono i fondamenti di eguale importanza. L’intelletto e la moralità sono il bacino di apprendimento, acculturazione intesa come integrazione, educazione e istruzione. 

 

Acting Coach “PROGETTO LUCE”

Si sviluppa con il team manageriale nell’arco di un calendario, permettendo uno sviluppo e una continuità di formazione. A decisione dell’Azienda,  il gruppo partecipante può variare ad ogni incontro. Le sessioni possono essere sviluppate anche in Streaming , con l’intero gruppo per la parte teorica e per una serie di tecniche fornite, invece per la parte più specifica – e per garantire un percorso mirato ad ogni persona – si possono svolgere video conferenze singole o con al massimo gruppi di 4 persone.

 

Collaborazioni

Deloitte & Touche | Milano

Newton per WeWord Festival

Teatro del Giglio | Lucca

Nel corso degli anni mi sono trovata a tenere molti laboratori dove ho insegnato ad artisti e non artisti, attori, aspiranti attori, studenti, docenti, scenografi, pittori, restauratori, fotografi, impiegati, manager, liberi professionisti di vari settori (dottori, educatori, psicologi, psicoterapeuti, assistenti sociali), registi, avvocati, e a tutte quelle persone che hanno l’impulso di approfondire e trasformare

Mi piace condividere una frase di Duke Ellington:

“Ho semplicemente preso l’energia che si usa per fare il broncio e ho scritto blues”